I 10 migliori ristoranti fuori Firenze

Trattorie, ristoranti, intorno a Firenze: da Vitique, passando per Virtuoso Gourmet fino a Osteria di Torre a Cona

Di Lele Gobbi
Jul 04, 2022
tagAlt.trattoria

 

I migliori 10 ristoranti in Provincia di Firenze

 

La qualità e la varietà dei ristoranti nei dintorni di Firenze, mai, come ora, è messa in discussione, in quanto gli elevati pregi ambientali e paesaggistici dove talvolta nascono alcune eccellenze enogastronomiche, fanno di questa ristorazione una risorsa importante e un punto di forza per la promozione anche turistica del territorio.

 

Un impegno che si adatta perfettamente alle caratteristiche ambientali del territorio fiorentino, definendone l’aspetto e sottolineandone il fascino.

 

 

Quali sono i migliori ristoranti fuori Firenze?

Vitique-Ristorante_20220704

 

 

Vitique

Via Citille, 43 b - Greve in Chianti

Moderno ed elegante locale dove ristorazione, ricerca e creatività hanno preso una forma davvero smagliante: si racconta il vino con semplicità e competenza, creando al contempo una piacevolissima valorizzazione con il cibo. In sala la gestione di Dario Nenci è impeccabile, mentre in cucina Antonio Guerra delizia i clienti con piatti stracolmi di sapore, espressivi e alquanto ricercati. Fermentazioni e affumicature vengono gestite magistralmente e con straordinario bilanciamento aromatico: terra e mare si incontrano senza creare alcun disguido al palato.

osteria-di-passignano_20220704

 

 

Osteria di Passignano

Via Passignano 33 - Tavarnelle Val di Pesa

In uno dei borghi più spettacolari del Chianti Classico all’ombra della Badia di Passignano, un monastero eretto oltre 1600 anni fa, il talentuosissimo Matteo Lorenzini propone una cucina che pensa toscano, e antico, ma poi parla benissimo un linguaggio che sa di contemporaneo, molto ben costruito e di altrettanta maestria nei dosaggi.

 

Inoltre, uno splendido orto accanto alla Badia risulta essere un assoluto protagonista della curata offerta gastronomica.

PS_ristorante_20220704

 

 

PS Ristorante

Villa di Petriolo 7 - Cerreto Guidi

All’ingresso del paese, PS sono le iniziali del giovane cuoco, Stefano Pinciaroli, il quale sposa le esperienze gastronomiche apprese in giro per il mondo con una cucina imperniata sui prodotti del territorio: elaborazione e fantasia rappresentano infatti il condimento di grandi piatti sia di mare che di terra. Un locale dinamico, con pass a vista che crea un legame fra cuoco e ospiti, una cucina creativa, di piacevolezza e sostanza che valorizza appieno i prodotti dell’Empolese Valdelsa.

ristorante-588_20220704

 

588

Via Roma 588 - Bagno a Ripoli

Nella strada che porta verso il Valdarno, immerso nella campagna tra vigne e oliveti, Andrea Perini, propone una cucina salutare, al contempo sorprendente e schietta, rispettosa del territorio circostante. Oltre a essere un gran cuoco, è un mastro d’olio evo, in quanto utilizza in maniera saggia ed erudita sia come ingrediente delle portate, sia come abbinamento della sua creazione.

 

Come dice lui stesso: “l’olio non è un condimento ma un vero e proprio ingrediente che fa la differenza in ogni piatto”.

virtuoso_scarperia_20220705

 

 

Virtuoso Gourmet 

Località Lucigliano, 13 / Tenuta le Tre Virtù – Scarperia 

 

Nel Mugello, splendida terra situata a cavallo dello spartiacque appenninico a pochi chilometri da Firenze, Antonello Sardi propone una cucina moderna che diverte e stuzzica i palati con piglio singolare, conservando integre le peculiarità delle materie prime: “solo eccellenze toscane”, provenienti sia dalle proprie coltivazioni biologiche, che da piccoli produttori locali. In cucina, infatti, si elaborano con mano felice e ispirata precisione, gustosi ingredienti di mare e di terra, restituendoli in piatti armonici, dai sapori nitidi e sfaccettati.

 

Pesce e carne si fondono così in maniera suggestiva accompagnati da numerosi e ottimi vegetali. Il resort, così come la campagna circostante, offre all’ospite una vera e propria rigenerazione dei sensi, e quindi non soltanto culinaria.

torre-a-cona_20220704

 

 

 

Osteria di Torre a Cona

Località Torre a Cona, 49 - Rignano sull’Arno

Quello di Torre a Cona è un contesto paesaggistico e architettonico di fascino e seduzione: una villa settecentesca, affacciata su un parapetto naturale a 400 m circa, declinata tra vino, ospitalità e ristorazione. Il locale propone un concetto molto preciso di cucina, che unisce il savoir-faire di due chef rinomati, Maria Probst e Cristian Santandrea, alla filosofia che guida l’intera proprietà: eleganza semplice, contemporaneità e natura.

 

Ingredienti di assoluto valore e tanto sapore toscano completano, dunque, un pacchetto assolutamente degno di nota nelle prime colline di Firenze.

trattoria_ san_casciano_pesce_20220704

 

 

Trattoria del Pesce

Loc. Bargino, via Cassia per Siena 124 – San Casciano Val di Pesa

Siamo nel Chianti, ma parliamo di pesce: eh che qualità! Una gran bel banchetto di mare dal 1984, esempio brillante di cucina di mare genuina e senza fronzoli che un utilizzo sapiente della freschezza (ottimi i crudi) e della stagionalità, anche con la ricerca e la valorizzazione di pesci meno pregiati. Servizio preciso e ordinato, con possibilità nella stagione calda di godere all’aperto della campagna chiantigiana. In più, la gestione familiare rendono l’ambiente confortevole e informale.

ristorante-pepenero_20220704

 

Pepe Nero

Via Zarini 289 – Prato

Un locale moderno, quello di Mirko Giannoni con una cucina altrettanto contemporanea, brillante, complessa, ma senza stravaganze o sbavature, dove sia il pesce che la carne trovano una dimora di notevole garanzia, a Prato, luogo sospeso tra Appennino e Mar Tirreno. I piatti mettono insieme creatività e talvolta ottima identità locale. Ricerca di piatti e abbinamenti accurati che ritemprano corpo e spirito. Un’esperienza gastronomica, dove hai la sensazione di rispetto del territorio e di continua sperimentazione da parte dell’estroso e predisposto chef Alberto Sparacino.

belmond-villa-san-michele_202207054

 

 

Belmond Villa San Michele La Loggia

Villa Doccia 4 – Fiesole

Un ex monastero del XV secolo con tanto di facciata assegnata a Michelangelo e dei giardini tanto apprezzati da D’Annunzio: come dire un contesto, a dir poco, pazzesco.

 

Lo chef Alessandro Cozzolino si destreggia perfettamente in questo meraviglioso albergo storico in collina, dove la territorialità, la stagionalità e le verdure sono grandi protagonisti. Inoltre, la mediterraneità rappresenta un autentico filo conduttore dove fragranze e sapori si intrecciano in piatti belli quanto buoni grazie anche all’ottima sinergia con i piccoli produttori locali.

podere-belvedere-20220407

 

 

Podere Belvedere

Via San Piero a Strada 23 – Pontassieve

Un magnifico agriturismo, anzi una splendida fattoria con ristorante annesso: eh che ristorante! Edoardo Tilli e Klodiana Karafilaj mettono il cuore, l’anima e tantissimo expertise nel naturalissimo territorio della Rufina. La terra e il fuoco dimostrano la grande passione di Edoardo nel sapere coniugare sapori netti e profondi ed utilizzo encomiabile delle risorse.

 

Griglia, affumicature, fermentazioni divengono atti tanto sublimi quanto abitudinari, tramutandosi in piatti nobili e gustosi. Grandissima competenza poi sulla frollatura e sulla stagionatura gli permettono di essere davvero all’avanguardia e di collocarsi in un posto privilegiato tra i suoi colleghi

Banner-1-MamaFlorence_20220630

all.sign in to leave a review