Che cosa è il Cannoau? Cannonau: il vino, il vitigno, la storia e le caratteristiche organolettiche del grande autoctono di Sardegna

Tutto quello che dovete sapere sul Cannonau, il grande vino rosso autoctono di Sardegna: il vino, il vitigno, la storia e le caratteristiche organolettiche

Di Lucie Robson
Dec 15, 2021
tagAlt.cannonau map mamablip

Cannonau vino (vitigno) in 30 secondi

  • Il Cannonau è un'uva nera dalla buccia sottile che cresce in Sardegna.
  • Produce vini profondi e corposi.
  • Quest'uva ha aromi e sapori fruttati di lampone e fragola.
  • Mostra anche fiori pepe bianco.
  • I vini fatti con il Cannonau sono caratterizzati da un alcol medio-alto e da una bassa acidità.
  • Si vinifica in purezza o in blend.
  • Il cannonau può essere secco o dolce.
  • La sua denominazione isolana è Cannonau di Sardegna DOC.

 

Che cosa è il Cannonau?

Il Cannonau è conosciuto a livello internazionale come Grenache (anche se la giuria non ha ancora stabilito la sua connessione definitiva con questo vitigno). Quest'uva dalla buccia spessa matura tardi ed è resistente alla siccità, quindi prospera in condizioni calde e secche. È usato in rossi e rosati varietali così come in miscele dove aggiunge frutta, profumo e alcool. Il Cannonau produce anche diversi stili, dai rossi secchi ai vini dolci passiti.

cannonau_profilo_20220428

 

Imparare a conoscere Cannonau

In Italia, è l'uva principale dell'isola di Sardegna, e cresce anche in Calabria, Sicilia, Umbria e Marche. In tutto il mondo, fiorisce nel Rodano meridionale della Francia, nel sud della Francia, in Spagna, Australia, California, Sud Africa e Sud America.

 

Quali sono i sapori di Cannonau?

Il Cannonau è un vino fruttato dal colore profondo, ricco di aromi e sapori di fragola e lampone stratificati con delicate note floreali e un tocco di pepe bianco. È corposo con livelli di alcol da medi ad alti (a seconda dello stile come descritto di seguito), acidità media e tannini delicati. Sta in piedi da solo come vino varietale in tutta la Sardegna e appare anche in miscele dove aggiunge corpo, frutta e alcol. 

cannonau-grape-2021121515

 

Quali sono gli stili del Cannonau?

La DOC del Cannonau di Sardegna risale al 1972, comprende tutta l'isola e varie tipologie di vino: rossi fatti in stili secco, dolce e fortificato, così come rosati freschi. 

 

Cannonau rosso secco

Questo stile deve avere un minimo di 12,5% di alcol. Oltre alla DOC standard, c'è uno stile Riserva. In Italia, questa categoria di vino deve avere un livello alcolico maggiore e un invecchiamento più lungo di una DOC standard. Il Cannonau Riserva deve essere composto da almeno il 13% di alcol ed essere invecchiato per due anni. Sei mesi di maturazione devono essere in botte con rovere e castagno i legni più usati. Il vino deve essere almeno 85% Cannonau con uve locali che fanno effettivamente la differenza.

 

Passito Cannonau

I vini passiti sono comuni in tutta Italia. Il termine indica che un vino è fatto con frutta che è stata disidratata dopo il raccolto prima della fase di fermentazione. La disidratazione può avvenire o tramite vendemmia tardiva, oppure tramite appassimento stesso delle uve. Questa antica tecnica aiuta a concentrare zuccheri, acidità e sapori per creare un vino molto ricco. Il passito può risultare in vini un po' più secchi o più dolci. Questo stile di Cannonau è da secco a dolce e deve avere un minimo di 13% di alcol.

 

Cannonau fortificato

Il vino fortificato è rafforzato in cantina con l'aggiunta di alcol. Questo aggiunge corpo al vino finale e, a seconda di quando l'alcol viene aggiunto, arresta la fermentazione e può lasciare un certo grado di zucchero residuo. Il Cannonau fortificato è etichettato "liquoroso" e può essere sia secco che dolce. Lo stile secco ha almeno 10 g/l di zucchero e il 18% di alcol. Lo stile dolce ha un livello minimo di zucchero di 50 g/l e 16% di alcool. Entrambi devono invecchiare per almeno un anno.

porceddu-20042022

 

Cosa abbinare con il Cannonau Abbinamento con il cibo

Il Cannonau è un vino adatto al cibo, e i suoi diversi stili ampliano la portata dei piatti con cui si abbina bene. La chiave per l'abbinamento con il cibo è ricordare il suo carattere di frutta rossa, i tannini di grana fine e l'acidità media.

 

Cannonau rosso e rosato secco Abbinamento con il cibo

  • Carne: Piatti di agnello,Lasagne, Pancetta affumicata, Pasta alla bolognese, Carne alla griglia
  • Verdure: Risotto al pomodoro, Pizza Margherita, Tortellini al formaggio, Legumi, Parmigiana di melanzane, Verdure alla griglia
  • Formaggio: Formaggio di pecora; Parmigiano Reggiano, Pecorino

 

Passito e Cannonau liquoroso secco

  • Stufati di carne, Selvaggina, Carne alla griglia
  •  Vegetariano/ Verdure:Risotto al pomodoro o ai funghi,Pizza Margherita; Tortellini al formaggio, Legumi, Parmigiana di melanzane, Verdure alla griglia
  • Formaggio: Formaggio di pecora; Parmigiano Reggiano, Pecorino

     

Cannonau liquoroso dolce

  • Pasticceria, Crostate di frutta, Dolci al cioccolato
cannoanu-jerzt-sardinia-20220420

 

Qual è la storia del Cannonau?

In origine, gli ampelografi pensavano che l'uva fosse stata portata sull'isola quando gli Aragonesi la conquistarono nel 1300. Tuttavia, con ulteriori ricerche, ora si pensa al contrario nel senso che il Cannonau potrebbe in realtà essere originario della Sardegna per poi diffondersi nel Regno d'Aragona. Inoltre, una ricerca archeologica dell'Università della Pennsylvania su antichi semi d'uva trovati in Sardegna nel 2002 ha dimostrato che la varietà potrebbe non essere 100% Grenache.  

 

Tuttavia, la genealogia precisa dell'uva sembra essere meno importante della teoria che possa essere arrivata da quest'isola, il che significa che i sardi possono vantare il loro vitigno. Qualunque siano le sue vere origini, Il cannonau fiorisce in tutta l'isola rappresentando una bottiglia di vino su cinque prodotta.

 

Come è realizzato il Cannonau?

I vignaioli producono il Cannonau attraverso i tradizionali processi di vinificazione in rosso. Si presta più attenzione alle fasi di macerazione e di estrazione rispetto ad altre uve, al fine di estrarre più tannino possibile senza perdere la delicatezza degli aromi e dei sapori caratteristici della frutta. La maturazione avviene in rovere o in castagno dove viene aggiunta una maggiore struttura tannica. 

 

Il Passito Cannonau è ottenuto facendo fermentare la frutta che è stata essiccata su scaffali di paglia per parte dell'inverno. Questo processo concentra gli zuccheri, l'acidità e i sapori, portando ad un vino ricco e corposo con frutta cotta e note di cioccolato. 

 

Il vino liquoroso è fatto con l'aggiunta di alcol che è quasi il 100%. Questo arresta la fermentazione, quindi qualsiasi zucchero residuo rimane nel vino aggiungendo la sua dolcezza. Il livello di dolcezza dipende in quale fase della fermentazione il vino viene fortificato. Ci sono stili secchi e dolci di Cannonau liquoroso.

cannonau-sardinia-20211215

 

Che tipo di vino è simile al Cannonau?

  • Châteauneuf-du-Pape, Francia.
  • Pays d'Oc, Francia.
  • Priorat, Spagna.
  • Rioja, Spagna.

Rosé

  • Tavel, Francia.

Vino da dessert

  • Recioto della Valpolicella

 

Fatti divertenti

  • Il Cannonau è conosciuto come Grenache in Francia e Garnacha in Spagna.
  • Quest'uva ha circa 50 altri nomi.
  • Le prime registrazioni della coltivazione del Cannonau sono legate all'espansione della corona aragonese.
  • La Sardegna ha una delle più grandi popolazioni di centenari del mondo e i ricercatori stanno esplorando come le potenti proprietà che promuovono la salute del cuore nel Cannonau possano contribuire a questo fenomeno. 
  • La Reale Accademia Spagnola afferma che il nome italiano Vernaccia è la radice della parola spagnola per Cannonau - Garnacha.
vitigni_20220428

all.sign in to leave a review