tagAlt.zeppola san giuseppe

Zeppole di San Giuseppe

Dalla tradizione carnevalesca di Napoli vi proponiamo un classico per ghiottoni amanti di dolci

  • ( Voto su 0 recensioni )

Immaginate una ciambellina di pasta soffice fritta, ora pensate di aggiungere al centro una buona dose di crema pasticcera che profuma di vaniglia e sopra un’amarena sciroppata, infine un soffio di zucchero a velo.. avete già l’acquolina in bocca?

Realizzate con la ricetta qui proposta questa delizia di carnevale, seguendo le indicazioni passo passo sarà più facile di quel che sembra. Voi e i vostri amici ne sarete entusiasti.

Quale vino abbinare alle Zeppole di San Giuseppe?

Il vino ideale è uno Spumante dolce dalla bassa gradazione alcolica, come l’Asti DOCG.

I profumi vanigliati della crema pasticceria si sposano con quelli dello Spumante che ricordano i fiori bianchi acacia, fiori di arancia.Il basso grado alcolico e la dolcezza finale in bocca mettono d’accordo tutti. Per i curiosi dei vitigni alternativi suggeriamo di accostare le Zeppole al Moscadello di Montalcino, vitigno bianco tipico di Montalcino che si può trovare sia nella versione Frizzante, Tranquillo o Vendemmia Tardiva
 

Ingredienti

per 6 persone

Ingredienti per le zeppole

  • Acqua 140 grammi
  • Uova 5
  • Farina 00 140 grammi
  • Burro 50 grammi
  • Sale 1 grammi
  • Olio di Semi di Girasole 1 l

Ingredienti per la Crema delle Zeppole

  • Latte 150 grammi
  • Uova (Tuorlo) 3
  • Zucchero 50 grammi
  • Amido di Mais 12 grammi
  • Scorza di Limone 0.5
  • Zucchero a Velo q.b.
  • Amarena

Provalo con...

altri grandi prodotti...

Filippo Bartolotta

Filippo Bartolotta

Lugana Spumante DOC - Metodo Classico e/o Charmat

0.75l

Il Lugana Spumante DOC è un ottimo esempio di una tradizione vinicola cementata e affidabile

Vedi prodotto

Preparazione

per 6 persone

Passo

1

Di 4

Preparare la Crema

Prendete un pentolino e metteteci il latte, la scorza di limone e i semi di vaniglia. Per prendere i semi di vaniglia tagliate longitudinalmente la bacca e prelevate i minuscoli semi raschiandoli dall’interno con la lama d'un coltello. Scaldate il tutto senza arrivare a bollore e lasciate poi in infusione per 20 minuti, filtrate il latte con l'aiuto di un colino per evitare che buccia e semini finiscano nella vostra crema. 

Miscelate in una ciotola lo zucchero con l'amido di mais e aggiungetevi i tuorli, sbattete bene con l'aiuto di una frusta sino ad ottenere un composto omogeneo, a questo punto aggiungete il latte a filo, sempre mescolando. Mettete ora il composto sul fuoco a fiamma bassa e fate addensare mescolando. Fate attenzione a non arrivare al punto di ebollizione altrimenti la crema si strapperà e prenderà odore di uovo cotto. E’ sufficiente arrivare a 85°C.

Versate la crema in un’ampia ciotola per farla raffreddare, copritela con una pellicola da cucina posta a contatto con la crema stessa per evitare che si formi la pellicina.



 

Passo

2

Di 4

Preparare Impasto delle Zeppole

Mettete una pentola sul fuoco con l’acqua, il sale e il burro e portate a ebollizione.

Versate la farina nella pentola tutta in una volta e continuate a mescolare energicamente con una frusta  per far sì che non si formino grumi; continuate a cuocere l'impasto mescolando con molta energia fino a che non si staccherà dalle pareti sfrigolando, ci vorranno circa 3-4 minuti.

Levate il tegame dal fuoco e continuate a mescolare l’impasto per far sì che perda calore.

Aggiungete al composto le uova una alla volta facendole assorbire bene continuando a mescolare. Mettete da parte e preparativi per la frittura. 



 

Passo

3

Di 4

Formare le zeppole e friggerle

Prendete la carta da forno e ritagliate dei quadrati di circa 10 cm per lato e disponeteli sul piano di lavoro. Procuratevi una sacca da pasticcere (sac à poche) ed inseritevi una bocchetta a stella grande, riempitela di impasto dopodiché formate delle ciambelle di un diametro di 7-8 CM sopra i quadrati di carta da forno. 

In un tegame adatto alla frittura versatevi l'olio e portatelo a temperatura a questo punto potete friggere le zeppole immergendole dalla parte senza carta da forno, poco dopo giratele e terminate la cottura finché non saranno dorate, scolate su carta assorbente.


 


 

Passo

4

Di 4

Farcitura e finitura

Una che le vostre ciambelle ci saranno raffreddate, sempre utilizzando un sac a poche da pasticcere con bocchetta a stella, potete farcire il centro del ciambelle con la vostra crema pasticcera che nel frattempo si sarà certamente raffreddata.

Ora prendete le amarene sciroppate e posizionatene una  al centro di ogni zeppola sopra la crema, spolverate con un poco zucchero a velo e gustatevele.


 


 


 

Provalo con...

altri grandi prodotti...

Filippo Bartolotta

Filippo Bartolotta

Lugana Spumante DOC - Metodo Classico e/o Charmat

0.75l

Il Lugana Spumante DOC è un ottimo esempio di una tradizione vinicola cementata e affidabile

Vedi prodotto

....assolutamente da provare!

Lugana Spumante DOC - Metodo Classico e/o Charmat

0.75l

Il Lugana Spumante DOC è un ottimo esempio di una tradizione vinicola cementata e affidabile

Vedi prodotto

Lugana Spumante DOC - Metodo Classico e/o Charmat

0.75l

Il Lugana Spumante DOC è un ottimo esempio di una tradizione vinicola cementata e affidabile

Vedi prodotto

Potrebbe piacerti

Recensioni