Cos'è la Corvina?

Corvina: una particolare uva utilizzata come base per i più grandi rossi della Valpolicella, tra cui il famoso Amarone della Valpolicella

Di Lucie Robson
Nov 18, 2021
tagAlt.MamaBlip


Corvina in 30 secondi

  • La Corvina è un'uva rossa succosa che è originaria della regione Veneto nel nord-est dell'Italia.
  • Ha aromi e sapori prominenti di ciliegia rossa; è a buccia sottile, altamente acida e ha tannini da bassi a medi.
  • Quest'uva è molto versatile: si passa dai vini da bere giovani e freschi a quelli più strutturati, fino ai vini dolci ricchi e meritevoli di essere invecchiati.
  • Corvina produce vini famosi dal suo centro storico Valpolicella DOCG / DOCG Superiore e dalla zona più ampia, Valpolicella DOC. Una zona notevole è la Valpantena.
  • Viene anche miscelato nei vini Bardolino DOC, Bardolino Superiore DOCG e Bardolino Superiore Classico DOCG, sempre in Veneto.


Conoscere la Corvina

La varietà Corvina è rinomata per la produzione di alcuni dei vini più iconici d'Italia, del Veneto in particolare. Se avete assaggiato il fresco e fruttato Valpolicella DOC, Valpolicella Classico DOC, il Valpolicella DOC Superiore, l'Amarone della Valpolicella DOCG, il dolce Recioto della Valpolicella DOCG e il ricco Valpolicella Ripasso DOC, vi siete sicuramente già familiarizzati  con la Corvina. Questa varietà è presente, insieme ad altre, anche nel Bardolino DOC / Bardolino Superiore DOCG. I vini elencati coprono una gamma di stili molto diversi. In passato, la Corvina è stata confusa con un'altra uva locale, il Corvinone, ma è stato stabilito nel 2005 che sono varietà diverse. Per aumentare il colore e i tannini dei vini, la Corvina è spesso mescolata con le uve locali Rondinella (di cui è parente) e Molinara. 

 

Note di degustazione della Corvina

La Corvina è un'uva a maturazione tardiva che produce rese elevate. L'aroma e il sapore che spicca è la ciliegia rossa che è rilevabile in tutti i vini in cui quest'uva è presente. Nell'Amarone e nel Recioto della Valpolicella, la ciliegia è più concentrata e unita a note speziate dolci, un corpo pieno e alcool elevato. Il Ripasso ha profumi di ciliegie e prugne stufate, tannini medio-alti e un corpo mediamente-pieno. Il Bardolino DOC è invece fresco e fruttato, mentre il Bardolino DOCG presenta una maggiore complessità.

La Corvina produce generalmente vini secchi. L'eccezione è il Recioto. La ragione per i diversi profili di sapore è dovuta allo stile del vino. Andiamo in dettaglio su questo nella sezione “Stili di vino Corvina e metodi di produzione”.

 

Stili di vino Corvina e metodi di produzione

La Corvina della Valpolicella è prodotta in cinque stili, da giovane e fruttato fino ad arrivare a quello ricco e invecchiato. C'è un vino a base di Corvina per ogni palato e occasione!

Valpolicella / Valpolicella Classico DOC: questo è uno stile semplice, fresco e fruttato di vino rosso con tannini leggeri. E' raramente affinato e fatto per essere bevuto presto. Il vino DOCG è fatto ai piedi delle colline, dove il suolo è vulcanico e argilloso, il che porta a uve più concentrate. Il vino DOC è fatto da aree più piatte di ghiaia e sabbia dove il frutto è più leggero.

Valpolicella DOC Superiore: lampone, ciliegia nera, spezie e alcool elevato, questo è prodotto con parte di uve fresche e parte di uve appassite e poi, successivamente, invecchiato in rovere.

Amarone della Valpolicella DOCG: questo è un vino corposo e molto alcolico, ottenuto con uve appassite. La frutta viene raccolta presto per mantenere l'acidità e poi lasciata appassire per diversi mesi per concentrare sapori e zuccheri. Questo processo è chiamato appassimento. La fermentazione inizia a metà inverno. Questi vini sono invecchiati solitamente in grandi botti di rovere.

Recioto della Valpolicella DOCG: questo è un vino corposo, ad alta gradazione alcolica che ha un carattere dolce. Come l'Amarone, è fatto con uve appassite. Il frutto è così dolce che la fermentazione si ferma naturalmente lasciando alti livelli di zucchero residuo nel vino. 

Valpolicella Ripasso DOC: questo è un vino da medio a pieno corpo, con sapori di ciliegia cotta e prugna e tannini medio-alti. È fatto con le bucce dell'uva dell'Amarone aggiunte a un tino di vino Valpolicella ordinario che ha già subito la fermentazione. Le bucce attivano una seconda fermentazione creando un vino profondo e intenso.

Bardolino DOC: questo è un vino rosso secco fresco e fruttato, solitamente vinificato in acciaio, perfetto per essere bevuto presto. Generalmente ha più Rondinella nella miscela rispetto al Valpolicella ed è leggermente più leggero nel corpo, perché i suoi vigneti sono più a nord.

Bardolino Superiore DOCG: Questo è simile allo stile DOC, ma è più stratificato a causa di almeno 12 mesi di invecchiamento in rovere.

 

filippo-bartolotta-tasting-amarone_20211118


Corvina Abbinamento con il cibo

La Corvina è un'uva rossa che produce vini freschi, fruttati ma anche vini di personalità, strutturati e corposi. Questo significa che si abbina bene con una serie di piatti di carne, verdure, formaggi e alcuni dolci.

Carne e pesce

A causa dei diversi stili, i vini ottenuti con la Corvina possono abbinarsi a una selezione di piatti di carne e ad alcuni tipi di pesce.

Valpolicella DOC/DOCG e Bardolino DOC/DOCG

  • Salumi italiani
  • Pizza al salame piccante
  • Spaghetti e polpette
  • Spaghetti alla bolognese
  • Hamburger
  • Qualsiasi piatto con tonno o salmone
  • Pollo
  • Zuppe di pesce

Amarone e Ripasso della Valpolicella DOCG e Valpolicella DOC Superiore

  • Ricche ricette di selvaggina (lepre, coniglio, vitello)
  • Bistecca
  • Petti d'anatra
  • Agnello e Pecora
  • Manzo Teriyaki

Piatti vegetariani

Una serie di piatti a base di verdure si adattano ai diversi stili dei vini a base Corvina.

Valpolicella DOC/DOCG, Bardolino DOC/DOCG, Amarone e Ripasso della Valpolicella DOCG e Valpolicella DOC Superiore

  • Verdure grigliate
  • Risotto ai funghi
  • Pesto con pasta di tutte le varietà
  • Ravioli ripieni di formaggio
  • Torte salate con verdure caramellate

 

Formaggio e dolci

Gli stili secchi si abbinano meglio ai formaggi, mentre il Recioto è perfetto per i dolci.

Valpolicella DOC/DOCG e Bardolino DOC/DOCG

  • Formaggi leggeri e cremosi (formaggio di capra, brie, ricotta)

Amarone e Ripasso della Valpolicella DOCG e Valpolicella DOC Superiore

  • Formaggi forti come il parmigiano, il Gouda stagionato, il Gorgonzola, il Roquefort e lo Stilton
  • Dessert con ricca frutta rossa e nera come un cobbler (ma più fruttato che dolce!) poiché l'acidità esalta la frutta e il corpo del vino

Recioto della Valpolicella DOCG

  • Cheesecake
  • Crostata al cioccolato
  • Tiramisù alle fragole
  • Qualsiasi cosa con caramello e mou
corvina-grapes-drying-amarone-valpolicella_20211116


Tipi di Corvina

La maggior parte della Corvina proviene dalla Valpolicella e dal Bardolino con vini che riflettono sia il terroir che i processi di vinificazione.


Classico

La parola "Classico" sull'etichetta di un vino italiano indica che il vino proviene dal centro storico e originale di una regione vinicola che è spesso la fonte dei migliori vini. La denominazione Valpolicella si trova a nord-ovest di Verona a pochi chilometri dal lago di Garda. Il Valpolicella Classico DOC proviene dall'originaria regione pedemontana della Valpolicella, dove i terreni sono argillosi e vulcanici. Questo favorisce una maturazione fresca e costante in modo che la frutta abbia un'acidità bilanciata, zuccheri e sapori che si traducono in vini raffinati. Il Valpolicella DOC, d'altra parte, proviene dalla più ampia pianura della Valpolicella, oltre i siti del Classico, dove i terreni sabbiosi e ghiaiosi promuovono vini fruttati e di minore acidità.

Superiore

Quando questa parola appare sull'etichetta di un vino italiano, significa che il vino ha incontrato tempi di invecchiamento e livelli di alcool più alti di altri vini fatti nella stessa denominazione. Per esempio, il Valpolicella Superiore DOC è più ricco e corposo del Valpolicella DOC.

Bardolino

La denominazione Bardolino è situata più a nord della Valpolicella, sulla riva orientale del lago di Garda. I vini tendono ad avere più Rondinella nelle miscele che in Valpolicella, che aggiunge note floreali e di mandorla. 

 

Che tipo di vino è simile alla Corvina?

Vini simili al Valpolicella DOC/DOCG/DOCG Superiore e Bardolino DOC/DOCG

  • Schiava
  • Beaujolais (Nouveau, Villages e Cru)
  • Pinot Nero
  • Rioja Joven

 

Vini simili all'Amarone e Ripasso della Valpolicella (DOCG/DOC)

  • Malbec
  • Côtes de Bordeaux 
  • Bordeaux Rossi della Riva Destra
  • Châteauneuf-du-Pape / Gigondas / Vacqueyras
  • Rioja Reserva/Gran Reserva
  • Bandol
  • Blend rossi del Pays d'Oc
  • Barossa Shiraz

 

Vini simili al Recioto della Valpolicella DOCG

  • Ruby Porto 
  • Sherry Pedro-Ximenez (in alcuni casi)
  • Rutherglen Muscat

 

Fatti curiosi 

  • Quest'uva è talvolta chiamata Corvina Veronese, Cruina o Casabria
  • La corvina è difficile da coltivare (ma ne vale la pena!) perché ha bisogno di molto spazio. La sua tradizionale forma di allevamento è, infatti, la pergola veronese
  • L'anno 1627 segna la prima testimonianza scritta di Corvina
  • Mentre l'Italia è la sua patria, la Corvina è coltivata in Argentina e in Australia
filippo-bartolotta-mamablip_tasting-amarone_20211118

all.sign in to leave a review